BranchScope, Scoperto nuovo Bug della CPU Intel

BranchScope, Scoperto nuovo Bug della CPU Intel

Dopo aver fatto i conti con i Bug Meltdown e Spectre, le costanti verifiche fatte dai ricercatori, hanno Scoperto un nuovo Bug della CPU Intel, BranchScope.
A suo tempo Intel è intervenuta nel breve termine per far fronte ai Bug Meltdown e Spectre ma, dopo poco tempo, nuove ricerche hanno Scoperto BranchScope, un Bug alla pari dei Super-Bug Meltdown e Spectre e che, come loro, necessita l’utilizzo di nuovi Software correttivi, problema che non si pone con Chipzilla, poiché le patch in circolazione sono sufficienti.



Come ci rende vulnerabili BranchScope, il nuovo Bug della CPU Intel

BranchScope è un Bug che favorisce attacchi del tipo side-channel, come Spectre.
Nello specifico BranchScope permette di accedere a zone della memoria dedicata al Kernel.
A differenza di Spectre, il Bug BranchScope attacca il Directional Branch Predictor, un elemento della pipeline per l’esecuzione speculativa caratterizzante tutte le nuove CPU.



Cos’è l’Esecuzione Speculativa?

L’Esecuzione Speculativa permette d’incrementare esponenzialmente le performance del Software, tuttavia, nonostante sia in circolazione da decenni, rappresenta anche una potenziale via di accesso da Cracker o Software atti a compiere attività illecite.



Cosa farà Intel per rimediare al Bug BranchScope?

Intel sostiene che le patch usate per risolvere il Bug Spectre siano più che sufficienti a neutralizzare gli attacchi tramite BranchScope, tuttavia i ricercatori, non convinti di questa teoria, stanno facendo pressione su Intel per far sì che quest’ultima tratti BranchScope con la stessa serietà usata con Meltdown e Spectre, quindi chiedendo a Intel di rilasciare patch correttive il grado di limitare gli attacchi su questo Bug, fino a ridurli a zero.

 

Se il nostro articolo BranchScope, Scoperto nuovo Bug della CPU Intel ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici, inoltre, se desideri non perdere le notizie e gli articoli di Newsie Tech t’invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter e/o a seguirci sulle nostre pagine social.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The following GDPR rules must be read and accepted:
This form collects your name, email and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our privacy policy where you will get more info on where, how and why we store your data.