Update Windows 10 di Aprile 2018, conflitti con l’antivirus Avast

Spring Creators Update in arrivo su Windows 10, Notizie Windows | Foto Newsie Tech

Purtroppo per Microsoft sembra essere un periodo nero. Risolto un problema ecco che ne sorge un altro, in questo caso mi riferisco al bug che ha bloccato il rilascio dello Spring Creator Update.



Il problema dato con gli SSD Intel erano stati risolti con soddisfazione tramite la patch KB4100403, ma eccoci nuovamente con Windows Update da rimettere sotto i ferri, questa volta per un conflitto su alcuni PC ove è installato l’antivirus Avast. Il problema non è per tutti ovviamente ma un numero sufficiente a posticipare ulteriormente il tanto sospirato aggiornamento.



Il problema riscontrato dai poveri malcapitati che hanno la combo PC-Avast non accettati dal nuovo aggiornamento è la comparsa di un blue screen con le opzioni Windows Rollback e Windows 10 sul volume [X] ripetuta due volte anziché trovarsi nel proprio desktop.



Il problema è risolvibile autonomamente, basta saperci mettere le mani o portarlo a un esperto, a scoprirlo sono stati alcuni utenti di Reddit che hanno risolto per conto loro questo Bug, anche se è ovvio che ben presto Microsoft metterà nuovamente mano all’aggiornamento del suo Top di gamma, tant’è che hanno già bloccato gli aggiornamenti dello Spring Creator Update per i PC che utilizzano Avast Antivirus, in vista appunto della risoluzione del suo ennesimo Bug.

Problemi simili anche se minori sono stati segnalati dagli utilizzatori degli antivirus AVG e McAfee.

 

Se il nostro articolo Update Windows 10 di Aprile 2018, conflitti con l’antivirus Avast ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici, inoltre, se desideri non perdere le notizie e gli articoli di Newsie Tech t’invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter e/o a seguirci sulle nostre pagine social.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The following GDPR rules must be read and accepted:
This form collects your name, email and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our privacy policy where you will get more info on where, how and why we store your data.